Montessori in Nigeria

Sono una mamma italiana e con la mia famiglia viviamo a Lagos, Nigeria, (attualmente) ma ci spostiamo ogni due/tre anni. Abbiamo 3 bambini, Adrian il più “grande” compie 3 anni la prossima settimana e due gemelli di un anno e mezzo.
Purtroppo Adrian nonostante la sua età ha già cambiato 3 scuole perché abbiamo avuto un paio d’anni un po’ troppo dinamici.
Fortunatamente è un bambino che non batte ciglio, sarà che è abituato ai cambiamenti.
Cmq ora siamo qui e la sua scuola è una cosa MERAVIGLIOSA!

E’ una Montessori, si chiama Libra House Montessori www.librahouse.org.ng.
La direttrice e proprietaria è Bola Benson, colei che ha la certificazione Montessori. La Primary Class è un cottage di legno situato nel giardino di casa sua, mentre per i Toddlers ha trasformato il suo salotto in una classe molto ben attrezzta. Ovviamente le classi sono piccole, 9 bambini nella primary e 5 nella toddler – compresi i miei gemelli.

Hanno tutto il materiale Montessori e proprio ieri Bola ha organizzato un Orientation Day sul metodo Montessori, rivolto ai genitori.
Venendo già da un’altra Montessori, ho fatto i miei “compitini a casa” nel senso che sono già ampiamente informata sui metodi, concetti e filosofie. Ma è stata veramente una mattinata piena di meraviglia ugualmente. Il materiale è tutto originale, ed è ben organizzato nella classe, i bambini ne usufruiscono a pieno e sono costantemente seguiti durante i lavori – chi conosce la Montessori so di che parlo – per lavoro intendono lavorare veramente, con la mente!! Dalle 8,30 alle 11,30 individualmente scelgono un vassoio alla volta individualmente e cominciano un progetto che devono necessariamente portare a termine. Sono seguitissimi perché come ho detto ci sono 9 bambini e 4 adulti (Bola, la direttrice/insegnante, un’assistente e due aiutanti). Il personale è attentissimo ad ogni bisogno dei bambini, e proprio perché sono cosi pochi li conoscono benissimo.
Due settimane fa ho avuto la riunione con la direttrice per discutere i progressi di Adrian, ci ha dedicato un’ora, mai successo in altre scuole!

Fanno moltissime attività anche all’aria aperta: il venerdì per esempio li aiutano a prendere familiarità con il tennis con tanto di coach privato che fornisce mini & junior racchette e quant’altro.

Adrian va in questa scuola dallo scorso gennaio ma il suo vocabolario si è quadruplicato, come pure la manualità nel fare le cose e la capacità di fare ragionamenti.

Spero che questo mio testo possa aiutare altre mamme ad avere un po’ di pace nel cuore quando sono prossime ai trasferimenti in paesi particolari come la Nigeria.

Un abbraccio
Rosalie

Altri post sul tema #scuolaitaliana (e non)

Related Posts with Thumbnails

Ha scritto:

Bilingue Per Gioco

Bilingue per Gioco, cioè Letizia, mamma di A. e fondatrice di questo blog, puoi saperne di più su di me cliccando qui.

Post a Comment

Your email is never published nor shared. Required fields are marked *

*
*

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Subscribe without commenting