“Handa’s Hen”: uno scorcio d’Africa e due bimbe sorridenti

Ma perché è così difficile trovare storie di bimbe per bimbe piccole? Le bambine diventano protagoniste dei libri troppo tardi e di solito sulle copertine arrivano già truccate e vestite in modo bizzarro: principesse, fatine, streghe… personaggi troppo difficili da spiegare a mia figlia di 2 anni e mezzo che è un tipo campagnolo. Tutta questa premessa per presentarvi l’ultimo libro di cui ci siamo innamorate: “Handa’s Hen” della scrittrice e illustratrice inglese Eileen Browne.  Un libro del quale spero che Piccola si stufi subito perché voglio incorniciarne le illustrazioni, ad iniziare dalla bellissima copertina con le due sorridenti bambine: Handa e Akeyo, i cui volti sono ispirati a quelli della tribù dei Luo del sud ovest del Kenya.

La storia narrata è semplice ma ha un bel finale a sorpresa (che però io vi svelo): la nonna di Handa ha una gallina nera di nome Mondi alla quale ogni mattina Handa porta da mangiare. Un giorno però Mondi scompare e Handa preoccupata la va a cercare in giro per il villaggio in compagnia della sua amica Akeyo. Mentre cercano Mondi, le due amichette incontrano altri animali e si fermano ad osservarli: due farfalle, tre topi striati, quattro lucertole (della specie Yellow-headed Dwarf Gecko), cinque “beautiful sunbirds” (Nectarinia pulchella), sei grilli (Armoured ground cricket), sette rane toro (“bullfrogs”), otto spatole (“spoonbills” ), nove storni-splendidi  (“superb starlings”) e alla fine trovano anche Mondi con dieci pulcini appena usciti dalle uova che Mondi aveva covato di nascosto.

Siete rimasti sconvolti dai nomi degli animali? La gallina nera era l’unico che conoscevate? Non spaventatevi. Eileen Browne ha voluto fare le cose per bene, e così all’inizio del libro ha precisato la specie degli animali africani da lei ritratti, ma nel racconto non ha usato il loro nome scientifico.

Cosa ci è piaciuto di Handa’s Hen? La semplicità della storia, le bambine e … le lucertole blu a testa gialla!

 

Le illustrazioni bellissime illustrazioni raffiguranti il soleggiato villaggio africano, i volti sorridenti delle due bambine e gli animali, oltre ad un racconto semplice con sorpresa finale (i pulcini di Mondi) fa di queste libro una lettura rilassante e piacevole, e fa dimenticare l’intento didattico del libro che sarebbe quello di contare gli animali.

Nella nostra libreria è finito handa’s hen, ma mi sento di consigliarvi anche il più grande successo di Eileeen Brown: Handa’s surprise, che gode di numerose rappresentazioni in scuole e teatri e come handa’s Hen lo si può trovare in varie edizioni bilingui. Handa vuole fare una sorpresa alla sua amica regalondole un cesto di frutta, ma non sapendo quale la sua amica avrebbe preferito ne mette 6 tipi diversi. Si mette il cesto in testa e si dirige verso il villaggio di Akeyo, ma durante il tragitto senza che lei se ne renda conto, diversi animali le rubano tutta la frutta. Succede però che una capretta in corsa  inciampa e urta la testa contro un albero dal quale cascano dei mandarini che vanno a finire proprio nel cesto di Handa
all’insaputa di quest’ultima. Una volta arrivata al villaggio di Akeyo le chiede: qual è il tuo frutto preferito? Ma come hai fatto
ad indovinare?

Handa’s hen si trova si amazon.uk e amazon.it, anche Handa’s surprise si trova sia su  amazon.uk che su amazon.it

L’autrice di questo post è Graziana che cura la rubrica La Stanzetta Inglese

Related Posts with Thumbnails

Comments

  1. Arianna says

    Ciao Graziana, ma questa è telepatia! Ieri con le bimbe stavamo guardando sul pc un po’ di materiale passatoci dal nido frequentato da entrambe e abbiamo trovato i video di Handa’s hen e Handa’s surprise! Cercherò anche i libri, le mie figlie amano molto le storie di Handa, la grande in particolare poiché negli ultimi mesi ha sviluppato una passione per tutto ciò che è africano: quando viaggiamo, in Italia o all’estero, se le chiedono “di dove sei?” lei risponde che viene dall’Africa e tutti finiscono per crederle perché è molto scura di carnagione e parla in inglese con la mamma;-)
    grazie per questa recensione,
    un saluto
    a

    • says

      Sono sconvolta anche io:))! La mia recensione finiva a “lucertole blu a testa gialla!”, mentre la parte successiva era solo nella bozza…devo aver sbagliato qualche copia-incolla. Chiedo *S*C*U*S*A* a tutte e soprattutto a Letizia.
      Ma lasciamo stare la mia sbadataggine per un momento: come era il video di Handa’s surprise? tipo cartone animato? Vorrei tanto vederlo.

      • Arianna says

        I video sono tra lettura animata e cartone: le immagini sono quelle del libro, l’audio è in inglese e credo che corrisponda al testo del libro, i personaggi si muovono, non ci sono solo immagini fisse della pagina (come la classica lettura animata, non so se riesco a spiegarmi…).
        Io li ho avuti dall’asilo ma non so dove li abbiano presi…posso chiedere alla direttrice e poi, se c’è un modo, condividerli.

Leave a Reply