Cirkeline e i folletti del Nord

Non si può fare una rubrica sulla Scandinavia senza parlare, prima o poi, di folletti. I paesi nordici sono popolati da folletti di ogni tipo, gnomi e troll, abitanti dei boschi o di polverose soffitte, dal folletto dei sogni di cui abbiamo già parlato (nel post dedicato a Ole Chiudigliocchi) ai folletti di Natale di cui parleremo tra qualche settimana. La lista sarebbe potenzialmente infinita e spero di riuscire a dedicare a qualcuno di questi esserini fantastici dei post specifici in futuro.

Oggi vorrei parlarvi di una piccola elfa un po’ particolare. Cirkeline (in italiano potremmo chiamarla “Cerchiolina”) è una piccola bambina dalla testa rotonda e i capelli neri scompigliati, con un vestito rosso a pois neri, nata dalla matita della disegnatrice danese Hanne Hastrup alla fine degli anni ’60. Un giorno l’illustratrice stava facendo degli scarabocchi su un foglio e all’improvviso da un cerchio è apparsa Cirkeline, che è uscita dal foglio prendendo vita e si è stabilita in quella casa, dove dorme in una scatola di fiammiferi e si tiene occupata mettendo ordine nel caos che regna sulla scrivania. I suoi migliori amici e compagni di avventure sono i topolini Frederik e Ingolf, con i quali lei scorrazza nel giardino, raccoglie fiori in estate e gioca sulla neve in inverno, organizza concerti e spettacoli teatrali, va in giro sulla sua macchinina a corda o fa volare aquiloni. La vita di Cirkeline è piena di sorrisi e avventure ma, a ben guardare, si tratta di avventure molto semplici, di piccole cose. E forse proprio questo è il segreto del suo successo.

Cirkeline è ancora un classico in Danimarca, anche se purtroppo – a quanto ne so – non è tradotta in altre lingue. Sul finire degli anni ’60 ne sono stati tratti una serie di episodi animati di 10-12 minuti ciascuno, mentre tra il 1998 e il 2004 sono usciti tre lungometraggi. Purtroppo su Youtube si trova pochissimo. Se avete la pazienza di guardare un video in danese, i primi due minuti circa di questo breve spezzone del cartone del 2004 mostrano proprio la nascita della nostra eroina:

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=DwikqgH9bng&feature=related[/youtube]

Mio figlio di due anni e mezzo adora Cirkeline e non se ne stanca mai. Mi chiede quasi ogni giorno di leggergli i libri di Cirkeline, ogni tanto guardiamo qualche video e adesso stiamo imparando anche le sue canzoncine. Quali che siano i personaggi preferiti dei nostri piccoli, infatti, è bene farli vivere sotto diverse forme, affiancando la visione di un video al canto o alla lettura o quant’altro: l’esposizione alla lingua aumenta e l’esperienza e il gioco con i bambini si diversifica, come ha scritto Letizia in un bel post di qualche tempo fa.

E adesso vorrei chiedere a voi: quali folletti e creature fantastiche, non importa se di ispirazione letteraria o di vostra invenzione, popolano l’immaginario vostro e dei vostri bambini? Rispondete numerosi: sono curiosa…

I libri di Cirkeline si trovano qui

L’autrice di questo post è Eva, che su BpG cura la rubrica “Dalla Scandinavia con amore”, con qualche incursione nei libri in Inglese e alcune riflessioni sul trilinguismo.

Related Posts with Thumbnails

Leave a Reply