Monthly Archives: January 2012

Nomi itagnoli / Nombres itañoles

I nomi itañoli. Già. Solo noi con un piede di qua e l’altro di là del Mare Nostrum riusciamo a farci problemi dove (forse) non ci sono. Perché forse voialtri non itagnoli non lo sapete, ma noi, quando siamo in attesa di un frugoletto che ancora non si sa se sarà maschio o femmina, ci […]

“If you give a mouse a cookie”, la storia di un amichetto invadente

Ma non sarà presto per introdurre la struttura “”If…, then…”? Mi son chiesta un po’ di tempo fa quando ero indecisa sull’acquisto di  “If you give a mouse a cookie”. Ma visto che non siamo a scuola e che la mia giovane ascoltatrice durante la lettura si concentra più sulle azioni dei protagonisti che sulla […]

Le 3 regole del Gioco con la G

Ho assistito a una lezione molto interessante del Dr. Cosentino, del centro Don Calabria a Verona, e anche se non era strettamente inerente all’apprendimento dell’Ingese o delle lingue c’è una cosa in particolare che mi ha colpito e che credo dovrebbe interessare tutti noi: Cos’è il gioco? O meglio, come si riconosce il gioco? 1) […]

La Magie d’Anansi

Bellissimo cartone animato in Francese, ma Canadese. Guardatelo anche se non capite il francese, è un cartone animato, non una lezione sulla relatività… http://www.onf.ca/film/magie_d_anansi/

Micio dagli occhi blu, una storia di ottimismo e tolleranza

“C’era una volta un Micio che aveva occhi blu e buon umore e partì nel mondo per trovare la terra dei tanti topi”. Così inizia un classico indiscusso della letteratura danese per l’infanzia, “Mis med de blå øjne” (Micio dagli occhi blu), pubblicato nel 1949 da Egon Mathiesen e nominato libro per bambini dell’anno nel […]

Dans la forêt du paresseux , un (eco)libro in francese

Quant’è bella la foresta? Un piccolo mondo popolato da ogni specie, quelle più dinamiche come i felini che corrono e vanno a caccia d’ombre altre peculiari, come i formichieri che, come muniti di efficienti cannucce, aspirano insetti altre ancora più…più…diciamo, più sornione.. come il ricercatissimo bradipo (“le vois-tu?”).   La bellezza è, però, fortemente legata […]

Un libro sommerso, Pablo Auladell

Oggi voglio parlarvi di Pablo Auladell: in assoluto il mio -e non solo-  ‘‘illustratore ipermetrope,, preferito! Lo farò attraverso il libro ‘‘Mar de Sabanas,, considerato in casa nostra un vero e proprio cimelio siccome  è il libro grazie al quale nostro figlio Thorwald ha ‘‘miracolosamente,, cominciato a leggere all‘ età di due anni e mezzo. E […]

Apps, audiobook e giochi in Inglese per bambini

La vita è piena di sorprese. Pensare che io – la persona più technologically impaired che conosco – finisca per scrivere un post sulle apps per Ipad è veramente bizzarro, ma suppongo sia anche questa una testimonianza della stima che provo nei confronti di Letizia e del suo progetto e una conferma ulteriore della mia […]

L’inglese non è più un segreto

Vi avevo comunicato che da fine Novembre l’inglese in casa non è più un segreto, la questione si è risolta con molta semplicità,  mia moglie che mi racconta: “sai la vicina mi ha detto che quando A. vede il suo cane Charlie, il nostro piccolo lo chiama in un modo così particolare che sembra un […]

¡Música! Le canzoni per imparare lo spagnolo

Nell’ultimo post sui materiali in spagnolo abbiamo parlato di riviste per bimbi piccoli e siti web di approfondimento dedicati alla genitorialità, che spesso propongono attività da fare con i propri figli. Ripartiamo proprio da uno di questi ultimi per parlare di una risorsa che è quasi impossibile ai bambini (e agli adulti) non piaccia: ¡la […]

Sì sì assolutamente sì, dopo però…

Molte mamme mi scrivono che vorrebbero avere una sistematicità nel proporre l’Inglese o altre lingue ai bambini, ma non ci riescono, si perdono per strada. Sottotitolo “Fai presto a parlare tu, a te viene facile, ma per noi è impossibile”. Capisco benissimo quello che dite, perchè succede anche a me, non con l’Inglese, ma con […]

That’s America!

Cosa è più impossibile? che uno steward componga rap sulle procedure di sicurezza di un aereo che uno steward venga invitato a presentare i risultati finanziari della propria compagnia che uno steward diventi la migliore pubblicità della propria compagnia che una qualsiasi delle suddette cosa possa succedere in Italia     La risposta esatta è […]

Imparare a leggere e scrivere in Inglese a casa, homeschooling parziale

Mandare i bambini alla scuola Italiana e insegnare Inglese e Spagnolo a casa, con tanto di alfabetizzazione. Ciao Letizia, allora come d’accordo con Arianna (vedi commenti a questo post) provo a riassumere la mia esperienza di homeschooling “parziale”.  Una piccola introduzione: i miei bimbi hanno 5,5 e quasi 4 anni, la terza è nata da […]

Una Stella Tutta Per Me

Da quando lo scorso settembre mia figlia ha iniziato la Scuola Primaria e si è, quindi, ritrovata a leggere in maniera più continuativa, ho cercato di trovare dei libri che potessero facilitarle il compito. Su suggerimento della sua insegnante, che preferisce che i bambini prendano confidenza prima con lo stampato maiuscolo, per poi passare allo […]