Un orso marinaio con un debole per le frittelle: Rasmus Klump ovvero Petzi

Prendete un orso con una salopette rossa a pois bianchi e un cappellino azzurro, fatelo imbarcare su una nave con un pinguino, una foca, un pellicano e uno struzzo e avrete gli ingredienti per un fumetto di successo che affascinerà grandi e piccini. Sto parlando di Rasmus Klump, noto al di fuori della Scandinavia con il nome di Petzi, che il 17 novembre 2011 ha compiuto 60 anni e, nonostante l’aspetto un po’ “vintage”, continua a riscuotere grande fortuna.

Carla (1906-2001) e Vilhelm (1900-1992) Hansen, due coniugi che vivevano a Copenaghen, hanno dato vita a questo simpatico orso e ai suoi numerosi amici: lei scriveva le storie e lui disegnava. Nel 1951 il loro personaggio debuttò come fumetto su un quotidiano danese, ma già qualche mese dopo uscì il primo album con la storia “Rasmus Klump bygger skib” (tradotta in italiano come “Petzi e la nave”, in francese come “Petzi construit son bateau” e in tedesco come “Petzi baut ein Schiff”). Come nei fumetti di inizio Novecento, i testi di Rasmus Klump non sono inseriti nelle “nuvolette” cui ci hanno abituato le strip moderne, ma nelle più classiche didascalie sotto il disegno. Il tratto è particolare e inconfondibile, i colori sono vivaci.

Il mare fa da sfondo a quasi tutte le avventure di Rasmus Klump e i suoi amici. Lo schema classico li vede partire a bordo della fedele nave Mary, per incontrare altri animali, spesso personaggi buffi o bizzarri, e alla fine delle storie tornare sempre con gioia a casa, dove la mamma di Rasmus prepara “pandekager” (pancakes) per tutti.

L’amicizia, l’accoglienza, la diversità, ma anche l’avventura e l’umorismo sono gli ingredienti vincenti di questa serie. Mio figlio D., a 3 anni appena compiuti, adora Rasmus Klump, anche se ancora non ha la pazienza di seguirne le storie illustrate fino alla fine. Penso che continueremo a leggerle ancora per qualche anno.

Negli anni sono usciti quasi 40 album, venduti in oltre 20 milioni di copie in più di 20 paesi. Alla fine degli anni ’90 è stata girata anche una serie animata di episodi di circa 5 minuti, che si trovano in DVD sia in danese sia in tedesco. Petzi ha un discreto successo in Germania (qui trovate una ricca fan-page in tedesco) e in Francia: potete trovare i libri in queste due lingue (in tedesco ci sono anche i DVD) cercando “Petzi” su amazon.it o su amazon.co.uk In Italia le avventure di Petzi sono state pubblicate da Vallardi a partire dalla fine degli anni ’70, ma ormai sono praticamente introvabili.

Se vi capita di fare una gita in Danimarca, nei supermercati troverete l’occorrente per fare le “pandekager” con il marchio di Rasmus Klump, inclusi il miele e la marmellata per condire, e non dimenticate di fare un giro nell’area giochi di Rasmus Klump interna al parco di divertimenti di Tivoli a Copenaghen!

Molto carini sono anche il sito ufficiale danese, pieno di giochi e attività per i bambini, e l’app gratuita per iPhone e iPad con video, audiolibri e diverse attività educative (con possibilità di acquisti in-App) disponibile in danese su iTunes.

 

Immagine: Rasmus Klump bygger skib

Related Posts with Thumbnails

Comments

  1. Irene says

    Che bel post… grazie! Me lo ero scordato Petzi, me lo hai fatto tornare in mente. Lo leggevo da piccola – anche se non mi sembra aver avuto suoi libri… doveva essere dentro qualcos’ altro, forse il ” Corrierino dei piccoli” :-))

  2. Eva says

    credo tu abbia ragione, irene: ho letto da qualche parte che petzi in italiano è uscito sul corriere dei piccoli.. :-)

  3. Alessandra says

    Petzi! Un mito! Negli anni 70 lo compravano a mio fratello e lo leggevo io. In italiano non l’ho trovato, e cosi’ li ho comprati in tedesco e li leggo traducendo in tempo reale a mio figlio!

  4. lorenzo says

    ricordo quando da piccolo 30 anni fa mi regalarono “petzy in dragolandia”. Volevo leggere solo quel libro, e nessun altro.

Leave a Reply