giada
Mi chiamo Giada, sono mamma di Armand, nato alla fine di dicembre 2009.

Nei miei ricordi infantili è onnipresente la Germania, mio padre era infatti uno dei tanti “gelatai” del nord che passavano 10 mesi all’anno sfornando sorbettiere per questo popolo eis-schokolade, erdbeer und zitronen dipendente… Forse il tarlo dei viaggi e delle lingue straniere mi si è infilato proprio li…

Avevo 2 mesi di vita la prima volta che mi hanno “espatriata”, ma il tedesco non l’ho mai imparato… In realtà ho fatto di tutto per evitare pure la Germania una volta che ho finito le scuole medie e ho potuto decidere di non seguire più i miei genitori nei tre mesi estivi… già, perchè mia madre, al tempo, aveva deciso di farci fare le scuole italiane, e poi, in vacanza, raggiungevamo mio padre… Risultato? bilingui mancati!!!

In ogni caso crescendo non ho mai perso la passione per le lingue e mi sono iscritta all’istituto tecnico statale per il turismo della mia città.. Secondo mia mamma sarei diventata una hostess, in realtà io ero più interessata a tradurre le canzoni dei Rolling Stones e degli U2, il mio sogno era quello di diventare regista… Inutile dire che non è andata così( beh, si..le canzoni le ho tradotte!)…

Ho fatto tutt’altro nella vita, e nel 1998 ho deciso di venirmene a Londra a imparare bene la lingua… Per scelte del momento, dopo 6 anni, me ne sono tornata in Italia, la vita mi ha fatto incontrare Enrico e ci ha “regalato” Armand.. E qui viene il bello.. Volendo dare qualcosa “in più” al nostro piccolo pargoletto, io ed Enrico abbiamo deciso di trasferirci a Londra (Enrico era idraulico, ora fa il runner in un ristorante in attesa di migliorare la lingua, io sono cameriera nello stesso ristorante e in questo modo riusciamo a trascorrere mezza giornata a testa al lavoro e mezza col pupo, avendo i turni contrari ogni giorno) e crescerlo bilingue… So far so good !!!!!