Letizia

25 Cose (a caso) su di Me

    1. 5 tra i miei libri preferiti: Il Maestro e Margherita di Bulgakov, Bella del Signore di Cohen, I figli della mezzanotte di Rashdie, Oceano Mare di Baricco, Half of a Yellow Sun di Chimamanda Ngozi Adichie.
    2. I miei momenti perfetti, l’emblema della pace e della serenità, sono quando nuoto nel Mediterraneo, calmo e piatto, con il sole alle spalle.
    3. Ho un rapporto molto conflittuale con le foto, ai tempi non era inusuale che ci mettessi più di un anno per portare un rullino a sviluppare, oggi dico sempre un giorno le stampo, e poi non le stampo mai. Non sono affatto fotogenica.
    4. Sono stata in sovrappeso fino a 20 anni, poi ho deciso che basta e così è stato. Per chiarezza, oggi sono molto oltre i 21 anni…
    5. Non ho la televisione.
    6. Una canzone? Vorrei trovarne una ma finchè non scrivo Cantaloupe Island di Herbie Hancock non mi viene in mente nient’altro. Bene, ora l’ho scritto. Anche se non è una canzone perchè non è cantata, è solo strumentale, beh… “solo” non direi
    7. Se posso leggo sempre i libri in versione originale. Finora l’unica volta che ho dovuto desistere è stato con l’Ulysses di Joyce. Prima o poi ce la farò.
    8. Ho fatto il liceo classico, ed è una delle cose più belle che abbia mai fatto in vita mia.
    9. A 10 anni circa sono caduta dal letto di sopra di un letto a castello e mi sono scheggiata un incisivo, non l’ho mai riparato.
    10. Una volta ho visto la Corazzata Potemkin al cinema, mezzo film era sottotitolato in Russo, l’altra metà in Tedesco. Il cinema ospitava forse 40 persone in file da 4 e puzzava oltre ogni immaginazione. Era, ovviamente, a Berlino. Where else?
    11. Il mio mito: Oriana Fallaci. Caduta dopo La rabbia e l’Orgoglio. Fa male quando crolla un mito.
    12. Ho passato la mia gioventù cantando con delle amiche fantastiche, abbiamo cantato di tutto in qualsiasi circostanza. E’ grazie a loro se non sono più stonata. Oggi siamo ancora amiche.
    13. Non posso sopportare i calzini bianchi e odio ferocemente i calzini bianchi con i mocassini.
    14. Sempre cono, mai coppetta, e se il cono non è di quelli buoni con la cialda croccante cambio gelateria.
    15. Ho visto Momix una volta, indimenticabile. Ancora più fantastico però è il meno noto Fuerzabruta, un sogno ad occhi aperti…
    16. Da (molto) giovane ho fatto judo, avevo un maestro meraviglioso, ma io ero una schiappa.
    17. Mi piace moltissimo raccogliere le more, e poi faccio la crostata (se ne ho poche) o la marmellata più buona del mondo (se ne ho abbastanza).
    18. Trovo la cultura Giapponese molto lontana da me, ma non dimenticherò mai il mio viaggio in Giappone. Ho scoperto lì cos’è la bellezza.
    19. Mio padre mi aveva dato un soprannome: Sua Stronzità. Ora non lo fa più.
    20. In aereo chiedo sempre un posto “più avanti possibile” da quando un amico ingegnere che faceva motori per aerei mi ha detto che i motori si rompono! Ogni tanto parte un bullone, e se ci sei seduto sopra hai poco da ridere.
    21. La bibita più dissetante: succo di pompelmo. Seguito dall’Apfelschorle.
    22. Se devo scegliere un solo film, scelgo la Stangata, con Paul Newman e Robert Redford e con la colonna sonora più indimenticabile.
    23. Avrei potuto passare la mia vita col naso in sù a studiare le stelle, poi a un bivio ho preso un’altra strada.
    24. ADORO Mafalda. Mafalda e’ un’opera di genio senza tempo.
    25. Questo quadro è appeso in casa mia. L’ha dipinto da mio fratello. Bello vero? Si intitola Tersicore, una delle muse della mitologia greca, protettrice della danza. Perchè abbia dato il nome della musa della danza ad una sirena non lo so, certo non per ignoranza. Comunque questo quadro non è in vendita, è mio.

Basta parlare di me. Parliamo di te…

Bilingue Per Gioco sei anche tu.

Condividi la tua storia, i tuoi trucchi e i tuoi dubbi, e cogli l’occasione per imparare da tutti i genitori che seguono Bilingue Per Gioco e vi contribuiscono regolarmente. Il modo piu’ efficace di rimanere aggiornato e’ registrandosi alla newsletter tramite email. Se preferisci pero’ puoi anche scegliere di seguirci tramite Facebook oTwitter.